martedì 11 dicembre 2012

Ho una notizia buona e una cattiva...

Which one do you wanna know, first?

La notizia cattiva (io comincio sempre da questa) è che il mio stage a Milano alla mia Università dei Sogni, rimasto in forse fino ad ora, è andato in fumo come se niente fosse.
Io, che vagheggiavo una bellissima settimana di vita solitaria, film cult, giri turistici e strategiche soste da Abercrombie, in realtà non posso fare niente di tutto ciò, perché i signorini del Politecnico non prendono studenti liceali che fanno alternanza scuola/lavoro.
Ma io dico: cosa cavolo gli costava? Bastava farmi entrare alle lezioni. Vedevo il posto, vedevo la gente, vedevo i professori.
E mi facevo un'idea.
Magari il Politecnico non è poi quel posto perfetto che sembra. O magari lo è, e quando sicuramente boccerò al test di ammissione invece di farmi il lavaggio del cervello dicendomi che "magari trovo di meglio, e anche più vicino a casa", mi convincerò a riprovarci.

Se ci aggiungete anche il fatto che l'Erasmus, mia fissazione da quando avevo tipo cinque anni, è stato bloccato causa mancanza di pecunia, beh, mi viene da dire:"e siamo  a due".
Due sono infatti i progetti del mio piano di vita 19-25 anni che ho stabilito quest'estate (sì, nella mia vita c'è un momento in cui, con largo anticipo, decido quale sarà il mio scopo di lì al prossimo decennio, tipo).

Ma alla fine penso positivo e mi dico e ridico che niente e nessuno potrà fermarmi: avrò il mio Politecnico, la mia vita da sola e la mia esperienza all'estero a vent'anni, in qualche modo. Viva la Revolución!




La buona, BUONISSIMA notizia è che ho finalmente comprato i biglietti per il concerto di Jovanotti il 23 Giugno a Firenze! Yeaaah!
Per ora siamo solo in tre, ma prossimamente si aggiungeranno anche un sacco di altre mie amiche. Jova non è esattamente come i Radiohead, a quanto pare mano a mano che si sparge la voce trovo sempre più gente bendisposta a venire. Menomale che ho già il biglietto, con tutte le sfighe che ho dovuto affrontare l'anno scorso, quest'anno penso che potrei implodere se la cosa si ripetesse!

Ma che dire, ora non resta che iniziare il conto alla rovescia! :)


4 commenti:

  1. Hai tutta la mia invidia per quanto riguarda il concerto di Jovanotti, lo adoro! Sono andata a vederlo l'anno scorso a Milano e mi è piaciuto tantissimo! Ma adesso passo... :(
    Fabiola

    wildflowergirl

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho tante aspettative, infatti! Non vedo l'ora :)

      Elimina
  2. e io che pensavo che la buona notizia fosse qualcosa di interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già che la reputi poco interessante, non scomodarti a comprare nemmeno il biglietto, come deduco tu non abbia proprio intenzione di fare, e rimanitene pure a casa tua.

      Elimina