venerdì 21 ottobre 2011

Dormire Dormire Dormire

"Il letargo è un comportamento caratteristico di alcuni mammiferi e rettili che durante la stagione fredda riducono le proprie funzioni vitali e rimangono in stato di quiescenza. Durante questo periodo si nutrono di riserve di grasso immagazzinate durante i mesi autunnali. Fra gli animali che vanno in letargo ricordiamo gli orsi, i procioni, i gliridi, i pipistrelli, le tartarughe di terra del genere Testudo ed altri rettili.
Il ricovero degli animali che vanno in letargo si chiama generalmente tana." (Wikipedia docet)
Mamma, mamma mammina, ignoro cosa sia un Gliridae, ma posso farlo anche io per favore? Ti prego ti prego ti prego....

Tumblr_lbdghim4vb1qbi4myo1_500_large

giovedì 20 ottobre 2011

Buoni propositi o similaria

Improvvisa voglia di partire: zaino in spalla, macchina fotografica carica, e hop, hop, hop!
Improvvisa voglia di andare a Parigi, di fare una passeggiata nei giardini delle Tuileries e di baciarmi col ragazzo che non ho sotto la Tour Eiffel illuminata, di notte. E a proposito...
Improvvisa voglia di avere un ragazzo. Eh no, i segnali di fumo non funzionano.
Improvvisa voglia di passare un periodo più lungo di quindici miseri giorni fuori casa.
Improvvisa voglia di andare a studiare un anno all'estero (anche se ormai è troppo tardi per l'iscrizione, ahimè!).
Improvvisa voglia di imparare a cantare decentemente.
Improvvisa voglia di imparare a fare la giocoliera.
Improvvisa voglia di diventare una fotografa brava brava, ma per davvero.
Improvvisa voglia di parlare il francese con accento perfetto e fare quattro chiacchiere con una ragazza che viene dall'altra parte del mondo scordandomi che sto parlando una lingua che non è la mia.
Improvvisa voglia di fare più di dieci punti in una partita di basket, di vincere contro una squadra risaputamente più forte di noi per poi esultare con le altre perché "evviva, ce l'abbiamo fatta!"

....MA HO VOGLIA DI FARE TUTTO TRANNE CHE STUDIARE?

martedì 18 ottobre 2011

Guida Galattica per Autostoppisti

Guida Galattica per Autostoppisti è un film esageratamente demenziale, insensato, pseudofantascientifico, assurdo, strano, stupido, ma molto, moooooolto divertente.
Io personalmente l'ho visto con gli amici, ed è esattamente quello che vi consiglio di fare: non lo guardate da soli perchè vi precluderete più di metà del divertimento (Se non lo guardi con gli amici godi solo a metà! Cit. pubblicità delle Fonzies - o forse no?). E, un'altra cosa, assicuratevi che non siano amici cerebrolesi come la sottoscritta, e che siano in grado di ricordarsi il nome dei personaggi di un film senza essere costretti a prendere appunti (giuro che non l'ho mai fatto... ma purtroppo ci ho pensato).
Comunque, quando dico che è un film demenziale, intendo veramente demenziale. Dicono sia parecchio più brutto del libro, ma io il libro non l'ho letto e quindi il film m'è piaciuto una cifra. Magari sul libro ci faccio un pensierino quest'estate. Forse.

LA citazione (quella che se la dici tutti crederanno che tu abbia visto il film, facendoti così guadagnare una decina buona di punti):
"Pensiero profondo: La risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto è... 42. Sì, ci ho pensato attentamente; è questa, 42. Certo sarebbe stato più semplice se avessi conosciuto la domanda.
Loonquawl: Ma era LA domanda, la domanda fondamentale di tutto quanto!
Pensiero profondo: Questa non è una domanda!
Solo quando conoscerete la domanda comprenderete la risposta."

E ora... vai cogli spezzoni!

"Addio, e grazie per tutto il pesce!"



"Che nessuno pensi!"

giovedì 6 ottobre 2011

Siate affamati. Siate folli.

Svegliarsi e venire a sapere della morte di Steve Jobs da mio padre al piano di sotto che me lo comunica come se mi stesse dicendo che la colazione è pronta fa un certo effetto. Povero Steve.





"Stay Hungry. Stay Foolish."

Che grande uomo.


martedì 4 ottobre 2011

Mettiamoci alla prova!

Ragazzi, ho preso una grande, enorme decisione.
Ho deciso di partecipare ad un concorso fotografico.
Questo concorso fotografico.
Che tra parentesi è superultrapieno di gente superultrabrava. E quando dico superultrabrava, intendo dire che guardando le loro foto mi sento un po' come una caccola alle prime armi.
Insomma, ero sul filo del rasoio tra la tentazione di deprimermi e di denigrarmi e quella di fregarmene altamente e di guardare qualcos'altro, quando ho pensato:"ma sai cosa, buttiamoci!"
Quindi, essendo ancora minorenne (ed essendo il concorso chiuso agli under 18), ho chiesto il permesso a mammà e mi sono registrata a suo nome.

Ora siamo a metà dell'opera, devo solo caricare le foto. Il problema è: quali?

Sono un tantino in crisi; ecco le mie proposte:









Odio questa sensazione: mi sento come se fossi una bimba nel bel mezzo di un divorzio e dovessi trovarmi a scegliere tra la mamma e il babbo. Sono tutte foto mie, mi piacciono tutte in egual misura! Sono orgogliosissima di tutte loro, ma se dovessi scegliere...
Anche in questa selezione per esempio: scorrendo il mio photostream mi sento subito in colpa per tutte le altre lasciate fuori... mi sembra che meritino anche loro!

Insomma, ce la farò a scegliere le tre fortunate o dovrò ricorrere alla sorte, secondo voi? Voi quale scegliereste?

domenica 2 ottobre 2011

Sunday Inspiration





Domenica. Sole. Allegria tranquillità QUIETE. Compiti da fare, anche, ma la scuola sembra lontana, in un altro mondo, in un altro universo.
Mangio gelato, ascolto musica. Apro la finestra per far entrare un po' d'aria fresca.

Guardo un film ignoto con gli amici su un portatile dallo schermo mignon.
Fosse sempre così...