venerdì 10 giugno 2011

Lacrime finite bene

La scuola è finita, yeeeeeah!

Ancora non ho pienamente realizzato di essere in vacanza, però già il fatto che non sia suonata la sveglia stamattina... insomma, direi che è stata una bella cosa.
Purtroppo è dolceamara questa fine; sì, ancora il professore. Però, dopo una mattinata d'inferno passata tra crisi e sfoghi di massa che contrastavano visibilmente con l'euforia collettiva, per fortuna la giornata si è conclusa alla grande.
Ero con Claudia e Mirko, e, da bravi fancazzisti, ci siamo divertiti ad entrare in tutti i negozi dei gestori telefonici del centro d'Empoli, gridando gli slogan della concorrenza. Esempio: siamo entrati da TIM, Mirko con in braccio Claudia ed io con l'iPhone della suddetta a filmare il tutto. "Ho portato un amico in Vodafone!", ha urlato il nostro uomo. Ed il commesso: "Questa veramente è TIM".
A seguire, uscita alla chetichella.

Oggi pomeriggio, programmata visione del film de "Le Relazioni Pericolose" in compagnia di un bel barattolo di gelato al cioccolato e tanti biscotti. E mangiamoci su.

Vi lascio con Il pescatore di De Andrè, che cantavamo di continuo ieri pomeriggio.

Nessun commento:

Posta un commento